Seppur con qualche rallentamento in area 19.000 dovuto a qualche ragionevole presa di profitto, il nostro FtseMib rimane ben impostato e il recente triplo max a 19.500 sembra alla portata già dalla settimana prossima.
Guardando i livelli raggiunti soprattutto dagli indici americani e da quello tedesco, due-tre giorni di correzione sono sempre in agguato, ma nel nostro caso rappresenterebbe una valida opportunità per incrementare le posizioni rialziste, possibilmente in area 18.800/18.600.
Segnali di inversione sono infatti lontani e più precisamente sotto i 17.750 punti, test ritenuto improbabile almeno per questo mese di gennaio.
Si consiglia quindi di mantenere quindi le posizioni lunghe,scaricando ancora un parte a ridosso di quota 19.500 e tenendo un’ultima tranche per i 20.000, target raggiungibile durante le prox settimane.