Ciò impatterà sullo scenario tecnico che si fa negativo in tutte le prospettive temporali considerate anche in presenza di rimbalzi verso quota 11.80/12.20, con la proiezione ribassista verso il target sotto i 10.50 che gode delle maggiori probabilità.

Strategie operative su FCA

Per le posizioni long: nel caso si voglia scegliere un profilo d'investimento di medio termine occorrerà attendere nuovi sviluppi societari per approfittare eventuali sconti sulle quotazioni, ora in evidente affanno.

Per operazioni di breve termine collocare un alert di prezzo lungo quota 10.90 e 10.60 verificando un loro  possibile consolidamento, da cui lanciare un ordine con stop di 1€ e target oltre 12.40€, con un profilo di rischio non esaltante.

Per le posizioni short: poiché appare tardivo e comunque assai rischioso lo short selling diretti sul titolo, nell'eventualità di un rimbalzo oltre 11.40€ meglio approfittare delle opzioni Put.

Più precisamente acquistare opzioni Put, strike 10.50€, scadenza dicembre 2019, entro la fine ottobre.

Grafico Fca di TradingView