Ma quant’è forte il mercato italiano! Ma quanto tira su la testa, essendo, come si vede in Figura, ben quattro mesi che sul Ftse Mib si formano candele rialziste.

Figura 1. Future FtseMib – grafico mensile

Ma come al solito le cose si possono andare a interpretare da due punti di vista differenti. Il primo è che, come abbiamo detto, ha avuto la forza di salire per ben quattromesi di fila. Il secondo è che, nonostante sia salito per tutto questo tempo, ciò non è bastato per recuperare più del 55% di quanto perso.

Ma la vera domanda da porsi non è quanto ha recuperato o quanto è sceso. E’ una e una sola: “Quale sarà il prossimo movimento?” Sì, perché sarà molto diverso in futuro trovarsi di fronte ad un grafico del tipo di Figura 2.

Figura 2. Future FtseMib – grafico giornaliero

Piuttosto che ad un grafico del tipo di Figura 3.

Figura 3. Future FtseMib – grafico settimanale

Cosa ci aiuterà a capire quale delle due configurazione vi sarà in futuro? La pazienza. Perché ogni trend macro è composto di trend di più breve periodo. Qui l’imperativo è semplice: non comprare (il che non significa necessariamente andare short) ma se il trend di breve si appoggiasse sui supporti di breve allora gli scenari potrebbero diventare più positivi.

Sembra evolversi in positivo già adesso invece la situazione di E-price. Il giudizio long deriva dal superamento della sua trend line può essere sfruttato ai prezzi attuali con stop-loss a 0,16 (Figura 4).

Figura 4. E-Price – grafico settimanale

Situazione speculare per Softec. Il titolo non ha superato le sue resistenze e va considerato short. Vendita ai prezzi attuali con stop-loss a 1,51.

Figura 5. Softec. – grafico settimanale