Il Ftse Mib ha chiuso la seduta a 20.874 punti, registrando un +0,28%. Il bilancio settimanale è pari ad un -4,08%.

Il Ftse Mib ha fatto ingresso in quello che è considerato il periodo stagionalmente sfavorevole (Maggio-Settembre).

La fase di congestione di Aprile, evidenziata la scorsa settimana, si è risolta con una discesa con tanto di gap down.

I seguenti elementi suggeriscono nuovi minimi nel corso della prossima settimana:

  • chiusura settimanale nei pressi dei minimi;
  • debolezza settore bancario (-7,58% settimanale).

L'area intorno al ritracciamento del 38,2% di Fibonacci costituisce il prossimo target.

L'eventuale rottura della media mobile a 200 giorni (che attualmente si muove a 20.256 punti) rappresenterebbe un segnale di deterioramento grafico.