Sul finale di ottava appena trascorso il quadro giornaliero su Ftse Mib, Dax ed Eurostoxx 50 fornisce un segnale rialzista, occasione concreta per uscire dalla dinamica prettamente ribassista che ha caratterizzato l’ultimo mese.

Tale indicazione di possibile positività di breve può essere contestualizzata in una opportunità di temporanea sospensione delle aspettative di debolezza di più ampio respiro, non archiviabili, tuttavia, se non per questa specifica fase.

Passiamo in rassegna la segnaletica operativa in corso sui citati indici.

FTSE MIB

Quadro giornaliero

Il finale di settimana trascorsa riserva un cambiamento di lettura operativa sul Ftse Mib osservato in quadro giornaliero (in ricognizione della dinamica rappresentata con candele giornaliere), con l’esecutività di una proposta rialzista maturata in chiusura di venerdì 26 ottobre, a 18683, facendo entrare in servizio la configurazione di OuTrend rialzista che in chiusura di giovedì 25 si era preliminarmente presentata.

Per la rilevazione di tale Modello rialzista l’osservazione Candle Model giornaliera ha recuperato la dinamica che, a cavallo di area 18500, si è articolata anche nel febbraio del 2017, oltre che nelle ultime sedute.

Resta il fatto che il segnale rialzista giornaliero è virato al rialzo da venerdì scorso, e resta protetto a questo punto dallo stop protettivo (e conseguente revisione ribassista) a 18410.

Una osservazione del Fib con scadenza dicembre 2018 in quadro giornaliero, naturalmente correlato all’indice, denota per lo stesso un ritorno in paritetica indicazione rialzista in chiusura di venerdì 26, anche se per mano di un altro Modello, un InverTrend rialzista.