Cenni di rallentamento nel passo rialzista degli indici richiama alcuni presidi da tenere sotto osservazione, a sentinella del movimento rialzista che tra la fine di novembre e gli inizi di dicembre ha coinvolto tanto il quadro giornaliero quanto quello settimanale di Dax e Ftse Mib.

FTSE MIB

La capacità di  sopravanzare – seppur senza contestuale accelerazione – area 19220 ridefinisce i parametri delle indicazioni rialziste in corso, nonché i livelli dove proteggerle.

Nella video-analisi di sabato scorso veniva dichiarata aperta una fase di monitoraggio – sin tanto si restasse sotto i 19220 - sia del Trend/segnale rialzista  settimanale che di quello giornaliero.

Iniziamo dal quadro settimanale.

La seduta di lunedì 19, pur con epilogo di parziale debolezza, non ha prodotto l’arretramento utile alla revisione dell’indicazione rialzista settimanale (in quanto non è scattato il momentum negativo).

Nella seduta di martedì 20, il capolino sopra 19220 ha posto termine al monitoraggio di cui sopra, confermando l’indicazione rialzista peraltro non interrotta che, lo ricordiamo, era scaturita da area 16600/16700 a fine novembre. Ciò che cambia a questo punto è il livello di sua protezione, che sale a 16720, mentre l’altro elemento utile da osservare è l’epilogo di corrente settimana che, se sotto area 18970, metterebbe di nuovo sotto monitoraggio l’indicazione rialzista di calibro settimanale in corso.