Due cose si notano sul mercato italiano: come esso “senta” i supporti (la linea ascendente in Figura 1).

Figura 1. Future FtseMib – grafico giornaliero

e come stia tanto tempo in laterale: per la precisione da 20 giornate borsistiche, come si vede in Figura 2.

Figura 2. Future FtseMib – grafico giornaliero

Tutto ciò non fa altro che avvalorare quanto già si conosce: se resistenze e supporti sono importanti e sentiti non bisogna con troppa facilità comprare sulle forti resistenze di 24.000 punti attuali ma aspettare quantomeno i supporti, che adesso sono in area 22.200 (Figura 3) o equivalenti livelli futuri.

Figura 3. Future FtseMib – grafico settimanale

Poiché tutto oscilla, anche Biesse, dopo un 2018-2019 in cui si è rimangiata tutto il “guadagno” del biennio precedente, doveva rimbalzare. Se il rimbalzo dovesse essere pieno, arriverebbe alla resistenza posta a 22,30 euro (Figura 4).

Figura 4. Biesse – grafico mensile

Con l’ esplosione di volatilità dell’ ultima settimana, Elica sembra essere arrviata alla fine del suo viaggio. Se così fosse un appoggio sui suoi supporti settimanali a 2,38 sarebbe la cosa più probabile che possa succedere (Figura 5).