Senza ulteriori indugi il Ftsemib future centra un nuovo target a quota 20.680 punti espandendo l'escursione di massimo e minimo ad oltre i 300 tick, in altri termini indicando sfacciatamente che l'obiettivo ormai prossimo dei 20.780 è inadeguato alle prerogative del fronte rialzista.

Evidentemente gli investitori oltre ad essere convinti del sostegno al ciclo economico da parte della BCE, con nuovi interventi di stimolo monetario, mostrano sempre più maggiore entusiasmo verso i positivi risultati annuali di molte aziende quotate, soprattutto in termini di vendite dell'ultimo trimestre.

Ciò probabilmente induce a credere che i venti gelidi della paventata recessione stanno rientrando, facendo spazio ad un timido ritorno dei consumi e della produzione.

Dal punto di vista dell'analisi grafica la struttura tecnica assunta dai prezzi assume adesso una configurazione rialzista di lungo termine, completando il recupero dei valori persi a partire da maggio 2018.

Questa circostanza apre alla prospettiva di vedere centrati nuovi obiettivi fino a qualche settimana fa considerati a dir poco ambiziosi come quota 20.920 e soprattutto i 21.050 punti.

Il pattern candlestick denominato three white soldiers infatti mostra una ritrovata energia da parte dell'esercito dei compratori, che anziché prendere ulteriore tempo, attaccano le ultime resistenze con ulteriori acquisti.