Continuano gli acquisti a Piazza Affari e di conseguenza non arretra più di tanto il fronte rialzista, consolidando i livelli di sostegno più ravvicinati e aumentando specularmente la probabilità di violare i massimi relativi, oltre 20.900 punti.

Grazie anche all'andamento stabile di Wall Street, i prezzi si sono mossi in un ridotto range giornaliero, con estremi compresi tra 20.850 e 20.630 punti, consentendo tra l'altro veloci spunti operativi in buon profitto come indicato nella view di ieri.

Adesso è fondamentale non perdere l'opportunità offerta da questa calma relativa sui mercati, per affondare il colpo finale alle ultime resistenze rimaste, aggredendo prima i livelli più immediati come 20.940 e 21.050 ed in seguito allungare il passo verso i 21.200 punti.

In realtà la spinning top disegnata sul grafico giornaliero, pattern candlestick dalla valenza neutra se considerata singolarmente, non contribuisce a chiarire il quadro tecnico di brevissimo termine.

Infatti vengono esaltate sia le probabilità di vedere per oggi il superamento di quota 20.900 punti, che la prospettiva di un ulteriore fase di stabilizzazione lungo il supporto più in basso a 20.550 punti.

L'analisi del indicatore di trend cci sul grafico orario chiarisce la dinamica positiva dei prezzi "fiutando" una promettente divergenza rialzista, che offre maggiori probabilità di assistere oggi quanto meno all'attacco di quota 20.870 punti.