Nonostante la chiusura di Wall Street in segno di lutto per la scomparsa di George Bush senior,  il Ftsemib future ha fatto sfoggio di un sorprendente movimento di rimbalzo, portandosi nuovamente in prossimità di 19.370 punti.

Mostrando una forza relativa maggiore rispetto agli altri indici europei, il derivato recupera oltre a metà del terreno perso il giorno prima, avvicinandosi ai massimi relativi fissati a 19.680 ad un passo dall'inversione del trend ribassista.

L'analisi delle configurazioni candlestick sul grafico giornaliero mostra la formazione di un bullish counterattack.

La valenza sufficientemente positiva del pattern, ridotta rispetto ad un piercing, con un range più esteso avrebbe confermato un segnala rialzista più forte, prospettando per oggi quanto meno il recupero di quota 19.440 punti.

Invece come evidenziato dal indicatore di trend cci occorrerà attendere almeno certo periodo di consolidamento dei massimi relativi visti ieri, in quanto i valori sul grafico orario non superano lo zero, confermando la presenza della tendenza ribassista anche se più debole.

Lo scenario alternativo è rappresentato dal ritorno di una forte pressione di vendita capace in breve di violare stabilmente quota 19.030 punti, eventualità avente ancora un buon grado di probabilità. 

Strategia intraday

Per le posizioni long: collocare un ordine condizionato a ridosso del test di 19.140 o più in alto a 19.220 punti, con stop di massimo 100 punti e target oltre 19.400.