Evapora prima di espandersi il tentativo di consolidamento dei supporti più importanti da parte Ftsemib future, che si ferma lungo quota 21.100 punti, sprecando con una seduta incolore l'opportunità di aggiornare le resistenze.

La mancanza di volatilità intraday potrebbe aumentare le probabilità di vedere presto una ripresa degli acquisti vista la latitanza dei venditori, dissolti dopo nemmeno il primo tentativo di verifica degli avamposti più importanti, come 20.980 e 20.750 punti.

La doji line disegnata sul grafico giornaliero, la quinta in due settimane circa, mostra ancora una certa indecisione sulla direzione da prendere da parte degli investitori, con le probabilità quasi tutte a favore di un prolungamento della spinta rialzista oltre quota 21.400 punti.

Un eventuale allungo rialzista avrebbe come target ideale quota 21.730 punti, ma tale prospettiva sebbene auspicabile deve fare i conti anche con un abbassamento della pressione in acquisto da parte dei compratori.

Come evidenziato dall'indicatore di trend cci i valori continuano a scendere portandosi in prossimità di quota 100, prospettando ulteriori lievi indebolimenti lungo la forte linea di supporto dinamico che sostiene il trend rialzista nel suo tratto più recente.