Mentre sul grafico giornaliero l'intensità della discesa precedente condiziona ancora la ripresa attuale, ma comunque l'indicatore mostra valori sempre positivi e di nuovo in crescita.

Lo scenario alternativo è rappresentato dal cedimento del livello appena fissato sotto quota 20.470, che richiamerà a sua volta i 20.380 punti prima e i 20.255 in seguito, configurando un pericoloso doppio massimo decrescente, scenario al momento improbabile. 

Strategia intraday sul Ftsemib future

(confronta l'analisi precedente)

Per le posizioni long: verificare la tenuta del supporto a quota 20.620 punti e solo dopo la necessaria conferma procedere all'acquisto con target oltre 20.780 e stop loss di massimo 100 punti. 

Per le posizioni short: attendere il test  della resistenza posta oltre 20740 punti la cui tenuta consentirà di rischiare la vendita con target 20.580 e stop non oltre 20.830 punti.

Da ricordare che in alternativa o in combinazione con un'operatività intraday il rapporto rischio/rendimento può essere migliorato, privilegiando strumenti complementari al future per catturare trend di breve termine estesi a più sedute. 

Grafico Ftse Mib di TradingView