Seduta incerta quella vista ieri con il Ftsemib future che dopo una partenza "scoppiettante" a ridosso dei 20.780 punti, ripiega nell'arco di poche ore verso il supporto di 20.530 leggermente più alto del giorno precedente. 

Senza sfruttare la buona partenza degli indici Usa nella sessione pomeridiana, i prezzi rimangono bloccati entro un range modesto perdendo nell'ultimo tratto punti importanti per oggi.

La piccola belt hold bearish disegnata sul grafico giornaliero non è di buono auspicio in quanto mostra un nuovo fallimento, sebbene ancora non molto importante, da parte dei compratori di aggredire quota 20.800 punti.

La prospettiva per oggi è di assistere ad una nuova fase di consolidamento lungo la fascia di supporto compresa tra 20.500 e 20.400 punti, con il rischio che tornino le vendite a peggiorare la situazione.

In tal senso anche l'indicatore di trend cci sul grafico orario mostra valori negativi e una preoccupante dinamica discendente, palesando una debole pressione in acquisto e quindi il rischio di ulteriori rinvii all'attacco delle resistenze oltre 20.780 punti.

Al contario grazie allo strappo di prezzo in apertura i valori sul grafico giornaliero dell'indicatore mostrano una leggera salita, misurando la pressione in acquisto quanto meno stabile, ma soprattutto una totale assenza della componente venditrice che evidentemente aspetta tempi migliori.