Partenza rialzista bruciante per il Ftsemib future che nell'arco di poco più di un ora percorre in una sola direzione l'intero range giornaliero, grazie agli acquisti su molti comparti del paniere di riferimento, alimentando tra gli altri gli exploit di Leonardo (+14) e Banco BPM (+4).

Il massimo di seduta raggiunto a 20.970 punti non influisce sulle possibilità per oggi di estendere il movimento ben oltre i 21.050 punti. 

In tal senso il consolidamento dei supporti dinamici di 20.820 e 20.850 avvenuto a metà sessione, non fa che confermare la forza della componente rialzista e l'assenza di quella ribassista.

Infatti accorpando (blending in gergo candlestick) le ultime due sedute e confrontandole con le precedenti, l'engulfig bullish che emerge dal grafico giornaliero mostra una probabile chiusura di settimana in crescendo.

Ciò dovrebbe conferire per la prossima tutte gli elementi necessari ad un ulteriore allungo rialzista, verso i target persi a maggio 2018 ovvero oltre i 21.200 punti: sarà fondamentale che il contesto macroeconomico attuale non subisca improvvisi peggioramenti.

Mentre le prospettive attese per oggi misurate dall'indicatore di trend cci sul grafico giornaliero, vanno nella direzione di un consolidamento prima di quota 20 940 e poi di un aggiornamento dei massimi oltre 21.090 punti, grazie a valori oltre i 100 punti.