Inizio di settimana combattuto per il Ftsemib future che tenta strenuamente di evitare la violazione del supporto di 20.360/380 punti, livello cruciale dove passa la trendline che sostiene la tendenza rialzista attuale.

Se fosse violata in assenza di notizie "macro" positive, innescherebbe una controffensiva ribassista di più vasta portata, coinvolgendo gli avamposti rialzisti adesso ancora al riparo, quali 20.250 e 20.090 punti.

In tal senso l'inverted Hammer disegnato sul grafico giornaliero, pattern candlestick dalla valenza debolmente positiva, mantiene speranza rialziste prospettando per oggi il superamento del massimo di ieri, posto a quota 20.680 punti.

Sfortunatamente a questa lettura accademica del pattern candlestick si aggiungono aspetti negativi non di poco conto, come la chiusura a ridosso dei minimi di giornata, lungo il supporto di 20.500 punti e la dinamica discendente dell'indicatore di trend cci sul grafico orario.

Infatti dopo il massimo relativo registrato in fase d'apertura i prezzi hanno perso gradualmente forza, spingendo i valori dell'indicatore in territorio negativo e quindi rinnovando i rischi di nuovi ribassi sotto quota 20.400 punti.