Il Ftsemib future registra finalmente un nuovo massimo relativo a 24185 punti, dopo un lento processo di consolidamento dei supporti a ridosso di quella che poi si è dimostrata la fascia di contenimento più solida.

Grazie infatti alla solidità degli estremi a 23400 e 23600 punti, il Fib rittocca i massimi relativi dando l'impressione che il nuovo record avrà vita breve, con i nuovi obiettivi a 24240 e 24420 pronti per essere violati.

La candela bianca di medie dimensioni che sancisce il breakout di quota 24100 punti può essere accorpata alla "giant" marubozu precedente, dando lungo ad un imponente slancio dei prezzi che potrebbe coinvolgere entro venerdì i 24400 punti.

L'indicatore di trend cci sul grafico giornaliero sfoggia infatti un grado d'inclinazione impressionante, con la linea quasi in posizione verticale, tanto da sfiorare valori da ipercomprato in sole due sedute.

La prospettiva per oggi è che anche in presenza di un consolidamento a ridosso dei 24000 la fase rialzista di breve rimanga tonica, posto che le informazioni riguardanti gli sviluppi del contagio da "coronavirus" non siano smentite in senso negativo.

Sul grafico orario il cci evidenzia una solida pressione in acquisto, fortificata dal breve passo falso registrato prima dell'apertura di Wall Street.