Un'altra giornata difficile per il Ftsemib future che aggiorna i minimi relativi a quota 20.400 e da cui riesce a risollevarsi soltanto nel finale recuperando i 20.600 punti.

Vengono fissati nella due sessioni disponibili tre livelli di prezzo, due resistenze ed un supporto, che diventano fondamentali per i prossimi giorni.

Infatti la resistenza fissata in mattinata a 20.800 ed il supporto a 20.390 punti, rappresentato adesso i confini entro cui le due componenti del mercato contenderanno i rispettivi piani.

Più precisamente nell'eventualità venga superata quota 20.800 in maniera stabile, i prezzi tenderanno verso il recupero definitivo dei 21.000 punti, livello imprescindibile per ristabilire il trend rialzista di medio termine.

Mentre qualunque chiusura sotto quota 20.380 pt, aprirà scenari negativi pesanti verso la definitiva capitolazione dell'ultimo baluardo rialzista di lungo termine a 20.130 punti.

In tal senso l'indicatore di trend cci sul grafico giornaliero mostra un nuovo peggioramento dei valori adesso a -203 punti ed una inclinazione della linea di trend che non mostra alcun miglioramento.

Al contrario sul grafico orario lo stesso indicatore segnala una vitalità maggiore della componente acquirente, interessata sul mercato azionario a puntellare posizioni al rialzo sui titoli migliori, come Ferrari, Moncler e tanti altri, le cui trimestrali recenti non giustificano ribassi ulteriori.