Il Ftsemib future non si sottrae all'appuntamento rialzista degli altri indici principali soprattutto dopo una partenza disastrosa, con l'aggiornamento dei minimi relativi ai livelli indicati ieri a 20.050 punti.

Il graduale recupero in vista dell'apertura di Wall Street consente di raggiungere le resistenze più importanti da 20.320 a 20.580 passando per 20.440 punti, con gli acquisti che come tradizione premiano il settore bancario strapazzato nelle ultime sedute in maniera estremamente punitiva.

La configurazione candlestick disegnata finalmente esprime tutta la ritrovata positività dell'indice trattandosi dell'engulfing bullish, pattern tanto potente da inghiottire i due black crows precedenti.

La prospettiva assunta adesso punta alla chiusura dei gap down a 20.650 e 20.820, anche se sarà dura fare i conti prima contro la forte resistenza posta a 20.740 punti, vero spartiacque tra la tendenza rialzista di medio e quella di lungo termine.

L'indicatore di trend cci sul grafico giornaliero recupera senza esagerare punti importanti, attestandosi a -144 ed assumendo un'inclinazione crescente più definita.

La prospettiva è quella di una continuazione del tratto ascendente almeno fino a quota 20.650 punti, entro purtroppo l'alveo di un solido trend ribassista.

Infatti per sperare in una trasformazione del rimbalzo in un trend rialzista occorrerà superare e consolidare quota 20.940 punti, immaginando sostanzialmente una replica dell'escursione avutasi ieri di oltre 500 pt, scenario ancora alternativo e meno probabile.