Gli operatori scontano ormai un prossimo energico intervento della Bce a sostegno del ciclo, la quale nulla può contro la stagnazione economica cinese, fondamentale per le esportazioni tedesche. 

Strategia intraday sul Ftsemib future

(confronta l'analisi precedente) 

Per le posizioni long: attendere la stabilizzazione dei supporti intraday a 20.180 e 20.155 punti, prima di rischiare ingressi a prezzi troppo alti rispetto alle prospettive di profitto potenziali. 

Con un profilo di rischio minore attendere la chiusura dello strappo d'apertura a 19.960 e da cui, una volta consolidato il supporto, aprire posizioni con stop di massimo 80 punti e target oltre 20.280 pt. 

Per le posizioni short: verificare la forza della reazione rialzista fino alla fondamentale fascia di resistenza compresa tra 20.430 e 20.520 punti, da cui sarà possibile aprire posizioni con stop di massimo 70 punti e target sotto quota 20.340 pt. 

Con un profilo di rischio maggiore e senza gap up in apertura, attendere l'immediata stabilizzazione di quota 20.360, da cui aprire posizioni con stop di massimo 80 punti e target sotto 20.080 pt. 

Privilegiare in alternativa al future strumenti complementari, come opzioni Mibo, Covered warrant, ETF approfittando del prolungamento della fase ribassista.