Giornata brillante a Piazza Affari che festeggia nel migliore dei modi l'insediamento del nuovo governatore della Bce, Christine Lagarde, facendo sfoggio di un sorprendente scatto rialzista del settore bancario, da sempre il tallone d'Achille del nostro indice. 

In questo modo il Ftsemib future rompe finalmente le resistenze cruciali a 23250 e 23400, spingendo i massimi relativi a quota 23580 punti.

La formazione di una white candle con una chiusura a 23400 chiarifica la forza della salita e consente l'accorpamento delle due precedenti candele rivelando un engulfing bullish risolutore.

Infatti non vi sono più ostacoli al superamento dei 23600 punti come splendidamente evidenziato anche dall'indicatore di trend cci sul grafico giornaliero che oltrepassa la linea dello zero, prolungando il tratto ascendente a +14 punti.

La prospettiva per oggi assume i connotati di una riscossa rialzista imponente che implica obiettivi ambiziosi, oltre quota 23680 prima e 23770 a seguire. 

Fase comunque delicata in quanto un qualsiasi ripensamento da parte dei compratori comporterebbe il consolidamento di un canale ribassista di breve termine, ora non confermato.

Non rivestono grande importanza viste le dimensioni del rialzo le indicazioni fornite dal cci sul grafico orario, che nel tratto finale presenta ancora una volta una leggera perdita di pressione rialzista, recuperabile nella prima ora di contrattazione grazie al test di quota 23340 punti.