Terminate le festività il Ftsemib future inizia il 2020 in maniera brillante, allineando il proprio andamento a quello degli indici Usa, che non hanno alcuna intenzione d'interrompere il ciclo dei record, con il Nasdaq spedito verso i 9000 punti e l'S&P500 oltre quota 3300 pti.

Da parte sua il Fib rispetta la tendenza di fondo rialzista, evitando inutili test di solidità lungo quota 23300/200 e centrando in una sola seduta il target dei 23800, ottimo trampolino per superare finalmente quota 24000 punti.

La configurazione candlestick disegnata, un piercing pattern dalla valenza positiva, evidenzia il ritorno in grande stile dei compratori che fanno incetta degli "sconti di fine anno" per rientrare a rialzo, facendo recuperare al derivato i supporti chiave a 23670 e 23740 punti.

L'indicatore di trend cci sul grafico giornaliero inverte bruscamente la rotta recuperando quota 100, ma al contempo evidenzia la necessità per oggi da parte del Ftsemib di prolungare il tratto verso quota 23970, onde evitare una pericolosa divergenza ribassista.

Anche il cci sul grafico orario grazie al ripristino del supporto a 23700 punti torna ad assumere valori positivi, sebbene non sia esaltante la pendenza assunta dalla linea facendo pensare ad un rinvio dell'appuntamento con quota 23980 punti.