Venerdì positivo per il Ftsemib future che raggiunge l'importante resistenza a 20.400, senza tuttavia riuscire a chiudere ad un livello intorno i massimi a 20.450 punti.

Il quadro tecnico migliora sensibilmente in quanto i prezzi sono ad un passo dall'inversione del trend di breve termine, che vede proprio nella resistenza a 20.460 l'ostacolo maggiore. 

Infatti la trendline passante per i massimi relativi a 21.550, 20.900 e 20.670 punti, taglia l'ultima barra a 20.250 punti.

Ciò potrebbe tradursi in un prolungamento del rialzo atteso per questa settimana oltre 20.600 punti, nonostante occorrerà fare i conti con due gap up da chiudere.

Conferma del mancato consolidamento di quota 20.430 arriva anche dall'analisi del indicatore di trend cci sul grafico giornaliero, che annulla quasi del tutto i valori negativi, portandosi a -27 punti.

Fa ancora una volta scuola l'eccellente divergenza rialzista segnalata in corrispondenza del minimo relativo dello scorso 31maggio a 19.525 punti, con il tratto del cci che assume un inclinazione crescente, segnalando quindi la perdita di pressione ribassista.

Grazie al successivo consolidamento dei supporti vitali a 20.080 e 20.240 il fronte ribassista deve rinviare le proprie mire distruttive sotto 19.300 punti, lasciando per il momento campo libero al rialzo.