Seduta positiva ma dai due volti quella vista ieri sui grafici del Ftsemib future, caratterizzata da una prima fase decisamente rialzista grazie alla riconquista di due avamposti rialzisti fondamentali, quali 20.630 e 20.700 punti.

Sfortunatamente durante la seconda sessione nessuna delle resistenze citate riesce a reggere alla forte controffensiva ribassista, confermando in parte gli indirizzi circa l'incertezza e la precarietà della salita viste alla vigilia.

Evidentemente l'euforia per lo scampato pericolo in merito al progetto di Trump di estendere al Messico l'applicazione dei dazi, ha indotto gli operatori più incerti a gettarsi nella mischia degli acquisti.

Invece il Ftsemib viene respinto dalla resistenza più importante a 20.700 punti, che se consolidata avrebbe decretato la conquista del trend di medio termine.

La shooting star disegnata sul grafico giornaliero abbatte le probabilità per oggi di replicare il tentativo di sfondare questo importante sbarramento, segnalando invece il rischio di testare nuovamente la fascia di supporto compresa tra 20.480 e 20.540 punti.

L'indicatore di trend cci sul grafico giornaliero invece conquista finalmente il quadrante positivo sfiorando i 40 punti ed accelerando sensibilmente il passo grazie all'impulso rialzista dei prezzi a ridosso dei 20.700 punti.