Ottava tutto sommato positiva ma assolutamente inadeguata alle prerogative del trend rialzista per il Ftsemib future, che avrebbe dovuto centrare con maggiore rapidità il superamento di quota 22.200 punti, puntando agli step successivi di 20.320 e 20.430 pt.

Invece la prudenza degli operatori nell'incrementare le posizioni sull'azionario italiano rende più problematico il processo di avanzamento dei prezzi.

Tuttavia il future non corre, per il momento, alcun pericolo d'inversione della tendenza in senso ribassista, grazie al sostegno della trend line ascendente che a partire dal minimo relativo di fine maggio a 19.400, incrocia alla perfezione i minimi crescenti più alti.

Più precisamente la linea di tendenza congiunge i seguenti livelli crescenti a  20.360, 20.910 e 21.160 ed attualmente passante lungo 21.860 punti.

I prezzi citati rappresentato le pietre miliari di questo strabiliante scatto rialzista, che sebbene rallenti in maniera netta l'andatura, non mostra debolezze sostanziali per attribuire maggiori probabilità alla prospettiva ribassista.

Per farsi concreta quest'ultima dovrà fare i conti con lo sbarramento posto a 21.750, creando gradualmente le condizioni per attaccare il livello cardine dell'impalcatura riazista recente ovvero quota 21.360 punti, scenario privo di riscontro.

Strategia intraday sul Ftsemib future

(confronta l'analisi precedente)