Seduta volatile ed ambivalente per il Ftsemib future che conferma il test del supporto a 21.850 punti durante l'apertura in gap down.

Dopo l'immediata chiusura dello strappo ribassista i corsi consolidano rapidamente il supporto più alto a 21.940, accelerando la dinamica rialzista verso la resistenza indicata ieri a 22.100 punti e confermando sfortunatamente, il consolidamento di un livello di sbarramento posto più in basso.

Ciò contribuisce a determinare una china discendente sempre più evidente a partire dei massimi relativi a 22.260 e la belt hold bullish, pattern candlestick dalla valenza sostanzialmente negativa, conferma le difficoltà del future a superare la fase di stasi.

L'indicatore di trend cci sul grafico giornaliero viaggia ormai spedito in direzione dello zero, confermando sempre di più una pressione d'acquisto calante e comunque insufficiente a difendere gradualmente gli avamposti rialzisti ora trasformati in resistenza, tra 22.270 e 22.120 punti.

La prospettiva per oggi è tutta legata ad un nuovo tentativo di spingere i prezzi sotto quota 21.840 punti, concedendo però meno terreno alla controffensiva rialzista e che, come visto ieri, è ancora in grado di reagire con prontezza ripristinando valori vicini a 22.100 punti.

Lo scenario ribassista in formazione punta evidentemente ad obiettivi più ampi oltre la forte linea di opposizione a 21.750 punti, colpendo livelli come 21.670 e 21.580, per il momento decisamente distanti.