Risposta immediata e travolgente quella messa a segno dal Ftsemib future che nel giro di due sedute di fatto annulla lo svarione ribassista di venerdì scorso, ripristinando gli avamposti posti a ridosso dei 22.000 punti.

Non rimane che raggiungere e consolidare la resistenza a 22.100 pt per chiudere quello che potrebbe già oggi essere archiviato come un'incidente di percorso, subìto dal future come conseguenza di un alleggerimento delle posizioni rialziste.

Il gap up d'apertura complica leggermente lo scenario rialzista appena ristabilito, in quanto sarà più difficile difendere quota 21.780 dagli assalti dei ribassisti, pronti a puntare sulla immediata chiusura del salto di prezzo.

L'indicatore di trend cci sul grafico giornaliero curva letteralmente verso l'alto a 59 punti, scongiurando l'inversione del trend di breve termine e prospettando per oggi quanto meno la stabilizzazione del supporto posto a 21.940 punti.

Sarà molto probabile che i prezzi raggiungano anche la soglia di ripresa del trend rialzista di brevissimo ovvero 22.100, da cui finalmente il Ftsemib future sarà nella condizione di suggellare in seguito il superamento dei massimi relativi a 22.300 pt.

Sarà fondamentale non cedere terreno al di sotto di quota 21.700 per salvaguardare la struttura rialzista così  ristabilita.

Infatti il tratto discendente dai massimi relativi a 22.260 punti inizia a delineare una pericolosa e fitta successione di candele decrescenti, che potrebbe confermare le fragilità dello scatto dei prezzi attuale, se non venisse superata la resistenza a 22.130 punti nel più breve tempo possibile.

Lo scenario ribassista alternativo punta a ripristinare definitivamente il tratto d'oscillazione compresa tra 21.800 e 21.530, per indebolire definitivamente il dominio dei compratori ora vigente su tutte le configurazioni temporali disponibili. 

Strategia intraday sul Ftsemib future

(confronta l'analisi precedente) 

Per le posizioni long: collocare lungo quota 21.860 punti, un ordine condizionato con stop di massimo 70 punti ed un target oltre quota 22.040, sperando in un rimbalzo della quotazione verso i supporti. 

Verificare sempre la stabilità dei livelli indicati usufruendo di grafici "più veloci" di quello orario, in modo da rendere più evidente la forza dei movimenti di prezzo, non potendo quindi fare affidamento sulle resistenze o sui supporti indicati. 

Per le posizioni short: collocare lungo quota 22.080 un ordine, con stop di massimo 70 punti ed un target sotto 21.930 punti, valutando corretamente la forza dell resistenza indicata. 

Grafico Ftse Mib di TradingView