Un'altra seduta sfortunata per il Ftsemib future che si lascia sfuggire la possibilità di spingersi finalmente oltre quota 22.400, ripiegando malamente sotto i 22.000, con un pessima chiusura a 21.875 pt

Purtroppo gli investitori valutano negativamente le indicazioni fornite dalla BCE sulle tempistiche e sulle modalità d'intervento a sostegno dell'economia, scaricando le posizioni rialziste dopo la turbolenta sessione mattinata.

La high wave candle disegnata sul grafico giornaliero presenta un'escursione di massimo e minimo notevole, quasi 600 punti, rappresentando in senso negativo l'incertezza degli investitori, che alla fine preferiscono anticipare il periodo "vacanziero" monetizzando i profitti pregressi.

Sebbene ciò non comprometta l'evoluzione rialzista recente ne mette in discussione le legittime prerogative di aggiornamento dei massimi, con il rischio atteso per oggi di chiudere gli strappo rialzista a 21.780 punti.

L'indicatore di trend cci sul grafico giornaliero torna a flettere dai massimi precedenti perdendo pochi punti, ma assumendo un inclinazione negativa che rischia di precipitare verso lo zero, capovolgendo il trend rialzista.

La prospettiva è di un netto peggioramento dell'evoluzione ascendente recente che rischia di perdere definitivamente la possibilità di portarsi oltre nuovi massimi, abbandonando gli avamposti più importanti come 22.100 e 21.940 pt.