Chiusura di settimana pesante per il Ftsemib future nonostante il colpo di coda nel finale di venerdì, che allontana i prezzi dal forte supporto a 20.420 punti.

Vengono infatti spazzati via tra martedì e giovedì tutti gli avamposti rialzisti fondamentali, da 21.030 a 20.580, passando per 20.930 e 20780 punti.

Cosa ancora più grave ciò avviene in un contesto internazionale non così negativo, con il Dax future ad esempio che, pur accusando ribassi, non si allontana di molto dai massimi relativi.

Invece il Ftsemib future lascia sul campo dal massimo relativo di 21.130 al minimo di 20.370, ben 770 punti gap down escluso, subendo quindi le perdite maggiori.

La chiusura di venerdì più lontana dal forte supporto a 20.420 punti, rallenta una dinamica ribassista ancora potente, che conserva tutte le prerogative per spingere i prezzi ancora più in basso, verso ad esempio 20.320 punti.

L'harami disegnato sul grafico giornaliero ha certamente un discreta valenza rialzista, ma non è sufficiente a conferire maggiore solidità al tentativo di stabilizzare i minimi lungo 20.400 punti.

Probabilmente servirà la seduta di oggi per intensificare l'opera di reazione rialzista appena iniziata nella seconda parte di venerdì, puntando quanto meno alla riconquista di quota 20.780 punti.