Brusca riduzione della volatilità per il Ftsemib future che compie un escursione di massimo e minimo di soli 135 punti, concedendosi sostanzialmente una giornata di stabilizzazione dei supporti più ravvicinati.

Infatti la conferma della tenuta di 20.600 ed una discreta chiusura a 20.680 punti, consentono di sperare per oggi in un facile avvicinamento a quota 20.780, livello essenziale per ripristinare il fronte d'attacco a 20.930 punti.

La doji line o meglio la spinning top,  disegnata sul grafico giornaliero, evidenza il perfetto equilibrio degli schieramenti in campo, con il fronte ribassista in leggera difficoltà nello spingere i prezzi sotto quota 20.520 punti.

Ciò dovrebbe favorire come evidenziato dal cci che torna positivo sul grafico orario, la riconquista di almeno 20.740 ed a seguire 20.830 punti.

Di parere leggermente diverso è l'impostazionie assunta dall'indicatore sul grafico giornaliero che guadagna pochi punti, mantenendo un andatura debolmente crescente.

Ciò segnala la fragilità della spinta rialzista attuale non in grado di raggiungere celermente i livelli d'inversione del trend di breve oltre 20.880 punti .

Dunque la trendline negativa che unisce i massimi relativi a 21.520 e 20.900 punti non viene ancora messa in discussione, con la minaccia concreta di un avvitamento dei corsi lungo il canale ribassista in costruzione.