Seduta equilibrata per il Ftsemib future che fissa nel massimo relativo a 23580 punti il limite della spinta rialzista di breve termine e che oggi vedrà testare probabilmente i livelli di 23.400 e 23250 pt.

Infatti per la seconda giornata consecutiva il Ftsemib future non supera i massimi precedenti, prolungando il tratto discendente che inizia dal top a 23795 punti.

La formazione di una piccola, quanto impropria shooting star, o meglio di un'inverted hammer a ridosso di un' importante area di supporto configura un indebolimento del fronte rialzista, che cede bruscamente nella parte finale quota 23560 testando la forza dei 23400 pt.

La conferma di una continuazione dello sviluppo correttivo in essere arriva anche dall'indicatore di trend cci sul grafico giornaliero che perde altri punti, abbandonando quasi del tutto la zona d'ipercomprato.

Il prolungamento del tratto discendente della linea conferma la divergenza ribassista, con il top a 23800 punti che corrisponde ad un picco più basso sul cci.

La prospettiva per oggi è legata alla solidità del fronte difensivo rappresentato dalla fascia di supporto di estremi 23.400 e 23.240 punti.

Un eventuale cedimento richiamerebbe i supporto più bassi a 23100 e soprattutto a 22900, livello cruciale per salvaguardare la struttura rialzista più recente.

Anche sul grafico orario il cci assume una chiara struttura discendente e in corrispondenza del cedimento di quota 23.530 punti lunedì scorso, occupa stabilmente la fascia al di sotto dello zero.