Giornata di assestamento per il Ftsemib future che sebbene non superi di slancio quota 23400 punti, resistenza fondamentale per ripristinare il trend rialzista di breve, conquista una buona chiusura propedeutica all'attacco dei livelli persi in precedenza.

L'aggiornamento del minimo relativo a quota 23100 punti è fisiologico e non intacca in maniera sostanziale la struttura rialzista d'insieme, orientata al ripristino delle resistenze più importanti quali 23480 e 23560, previo consolidamento di quota 23370 e 23430 punti.

Il pattern candlestick disegnato, a metà tra una spinning top e un hammer, riequilibria il confronto tra le componenti del mercato, con i compratori che concedendo un aggiornamento dei minimi, approfittano di prezzi più bassi per nuove ricoperture.

Non è dello stesso avviso l'indicatore di trend cci sul grafico giornaliero che valuta come non adeguata la risposta dei compratori, tanto da ampliare con un nuovo minimo a 43 punti, il tratto discendente della linea di trend.

La prospettiva per oggi è che non si possano ancora escludere discesa più ampie, ad esempio a ridosso di quota 23000 e per questa via chiudere, con l'inizio della prossima ottava, il gap up a ridosso dei 22900 punti.