Seduta piuttosto incolore quella vissuta ieri dal Ftsemib future che assesta un altro colpo alla volatilità contratta a 200 punti di range, senza aggiungere ulteriori elementi degni di nota.

Vengono infatti confermati i due supporti intraday a 21.300 e 21.430 punti, così come viene confermata la tenuta della resistenza a 21.520 pt, probabilmente oggetto oggi di nuovo attacco visto il raggiungimento dell'accordo politico per formare un nuovo governo.

La spinning top disegnata sul grafico giornaliero conferma l'equilibrio raggiunto dai corsi, che stabilizzano la salita precedente senza per questo attirare le vendite degli operatori.

Infatti questi ultimi sono ancora convinti di un superamento della forte fascia di resistenza compresa tra i 21.530 e 21.640 punti, passaggio vitale per conservare prospettive rialziste di breve termine.

Anche l'indicatore di trend cci certifica la buona tonicità della spinta rialzista, ritoccando di poco i valori a 71 punti ma appiattendo l'inclinazione della linea.

Ciò è il segno evidente che l'eccessiva contrazione della volatilità puó a lungo andare indebolire la struttura rialzista più recente e spingere gli operatori a scaricare le posizioni al rialzo.

Discorso diverso per quanto riguarda il cci sul grafico orario che grazie al riuscito test di sostenibilità avvenuto lungo il supporto a 21.360 punti, torna ad assumere valori positivi ed una chiara inclinazione positiva, prospettando per oggi il definitivo attacco di quota 21.640 punti.