Entro i limiti di quota 21.640/21.580 l'evoluzione rialzista scaturita dal break out di quota 21.280 non corre rischio di annullamento.

Mentre lo scenario alternativo per concretizzare una correzione di più ampi respiro, deve necessariamente ambire a colpire quota 21.440 punti prima e 21360 in seguito, prospettiva che gode ora di basse probabilità diverifica. 

Strategia intraday sul Ftsemib

(confronta l'analisi precedente) 

Per le posizioni long: attendere la riconferma del supporto intraday a 21.825, rischiando al massimo 70 punti ed un target oltre 21.950 pt. 

Con un profilo di rischio minore attendere la chiusura del gap up a 21.750 punti, supporto da confermare con una successione di minimi uguali o decrescenti, rischiando al massimo 60 punti ed un target oltre 21.870 pt. 

Per le posizioni short: verificare il nuovo fallimento dell'attacco alla fascia di resistenza, compresa tra 22.050 e 21.970, rischiando massimo 80 punti ed un target sotto quota 21860 pt. 

L'operazione presenta un grado di rischio maggiore in quanto contraria al trend rialzista riazista dominnante. 

Grafico Ftse Mib di TradingView