Indice S&P/500 e il derivato e.mini (Scadenza Giugno)

L’Indice S&P500 ha prodotto ieri un inatteso ripiegamento andando a fissare nuovi supporti principali di breve periodo a 923 e 918.50/19.50.

Analisi del sottostante, INDICE S&P500, scenario a 1-3 giorni (breve/brevissimo periodo). *L’Indice S&P500* ha prodotto ieri un inatteso ripiegamento andando a fissare nuovi supporti principali di breve periodo a 923 e 918.50/19.50.La leggera correzione di ieri può essere interpretata come semplice “pull-back” dei prezzi sulle “vecchie” resistenze di area 920/930, finalizzato a consolidare la tenuta di tale area in funzione di nuovo supporto. Di conseguenza, fino a quando i valori sosteranno sopra 923 e 918.50/19.50 la pressione rialzista rimarrà elevata, gettando le basi per la prosecuzione degli acquisti nel corso delle prossime 1-3 sedute.Le resistenze vanno fissate a 937.50/38.50 (livello principale di giornata) ed a 943/45 (livello principale di breve periodo). Una volta violate entrambe i prezzi apriranno nuovi spazi al rialzo fino a 952.50/53.50.Lo scenario descritto dovrà ovviamente essere rivisto in caso di cedimento dei supporti, specialmente se confermato da prezzi inferiori in chiusura daily. A tale condizione avremmo un ampliamento della fase correttiva innescata dal picco del 2 giugno, con proiezioni fino a 907/908 ove dovremmo attendere segnali dal mercato. Prossimo bollettino domani alle 15.00 crca su Borseggiando.it *Analisi del derivato, contratto e.mini S&P500 scadenza giugno’09 *Le aspettative intraday sul derivato sono di tenuta della resistenza posta fra 938.00/939.50, a favore di una iniziale fase di stabilizzazione tra la resistenza stessa ed il supporto a 928.00/28.50. Prezzi ancora inferiori aprirebbero spazi al ribasso fino a 921.00/21.50. Una ulteriore rottura ribassista imporrebbe da domani una revisione al quadro di breve periodo su Borseggiando.it , con proiezioni in prima battuta già individuabili a 914.50/15.00. Solo in caso di superamento di entrambe le resistenze, confermato da almeno una chiusura su grafici a 30 minuti, il quadro intraday godrebbe di un ritorno della pressione in acquisto, con proiezioni fino a 953.50/55.00 da raggiungere entro 1-3 sedute.