L’indice FTSE MIB è riuscito a superare la resistenza trattata nell’articolo precedente.
Mentre nel mercato tedesco DAX la direzione del trend sembra chiaramente orientata al rialzo, nel mercato italiano (FTSE MIB) nonostante l’ascesa delle ultime settimane, il trend può venire influenzato da nuovi segnali che raccomandano prudenza.
Con questi presupposti, l’acquisto senza riserve dei titoli dell’indice FTSE MIB può ancora al momento risultare arrischiato, quindi è fondamentale vagliare i titoli giusti. Anche noi non siamo immuni dal dover selezionare il più possibile le azioni da acquistare; infatti da alcune settimane il nostro portafoglio, consultabile nel sito mirrortrading.com, non si espone oltre il 60% del suo valore.
Nella settimana appena trascorsa siamo usciti a target da Exor (EXO.MI) e Pirelli (PC.MI), mentre rimaniamo in posizione nel titolo tedesco Fresenius Med Care (FME.DE).
La settimana prossima rientriamo di nuovo in Campari (CPR.MI) mettendo un ordine di acquisto al valore di chiusura di venerdì 23/10.
Il nostro primo target si colloca ad €4,916.
Stop Loss in chiusura settimanale sotto € 4,342.