Rischiamo di annoiarvi nel darvi buone notizie, ma finché durano meglio così: il Portafoglio Italia di Investment Engineering batte nuovamente il FTSE-MIB questa settimana: +2,77% vs +2,74% ed anche nel confronto con il solo 2019 la differenza si inizia già a sentire con un +10,75% vs 9,10%. Più si allunga l'orizzonte temporale e più il valore aggiunto del nostro algoritmo di selezione si fa evidente: se prendiamo in considerazione anche tutto il 2018 abbiamo un 4,77% vs -10,18%, tale performance è ben evidenziata dal numero di righe verdi riportate in tabella.

Malgrado il clima ed i risultati estremamente positivi, vogliamo evitare di fare la fine del tacchino induttivista pensando che poiché le cose sono andate bene finora lo continuino ad essere anche in futuro.

Per tale motivo anche questa settimana, dopo aver indicato una strategia di copertura su Facebook, ne proponiamo un'altra, questa volta sul titolo Juventus.

Non è la prima volta che ci occupiamo di tale titolo ed oggi come allora premettiamo che le nostre valutazioni nulla hanno a che vedere con la fede calcistica, bensì esclusivamente con l'opportunità economica. Ad ulteriore conferma di ciò l'articolo sopra linkato proponeva un certificate di tipo rialzista e chi l'abbia acquistato all'epoca ha avuto la sua ottima plusvalenza.

Ciò che invece proponiamo oggi è un Reverse Bonus Cap, puntando sul fatto che da qui alla scadenza il titolo Juventus non si apprezzi ulteriormente più di tanto.