L'analisi tecnica dei principali titoli di Piazza Affari

Quadro tecnico ed operatività consigliata su alcune blue chips e su alcune small caps.

Quadro tecnico ed operatività consigliata su: Autogrill, Atlantia, Parmalat, Tenaris, Unipol, Intesa-San Paolo, B. MontePaschi, Saipem, Indesit, B. Carige, Hera, Tod’s, Italmobiliare, B.Pop. Etruria, Astaldi.Autogrill (PC 6,58)Violenta salita per il titolo che crea una base al di sopra di 3,00-3,15, per poi risalire superando i massimi dell’anno fino a riportarsi in prossimità di 7,00. La perdita di forza della salita delle ultime settimane dovrebbe determinare una fase di riaccumulazione fra 5,50-6,00 e 7,00. A superamento di 7,00 continuazione del rialzo verso 7,60 e possibili estensioni verso 8,00-8,30, dove saremmo venditori. Indebolimento sotto 5,50, con probabili discese verso 5,00, quindi 4,50, dove dovrebbero tornare gli acquisti.Atlanta (PC 14,83)il 18.5.09 stacco dividendo di 0.37 euroContinua la salita del titolo con le quotazioni che si portano al test di 15,50, dopo i minimi a 9,18 di metà marzo. Per le prossime settimane sono possibili movimenti in range fra 13,50-14,00 e 15,50. La rottura di 15,50 consentirebbe nuove salite con obiettivo 17,00, quindi a tendere 18,70-19,00, dove saremmo venditori. Il quadro tecnico tornerebbe debole per i prossimi mesi solo al di sotto di 12,50.Parmalat (PC 1,794)il 20.4.09 stacco dividendo di 0.096 euroIl titolo dopo aver registrato un nuovo minimo storico a 1,125 a fine dicembre ’08, ha avviato un movimento rialzista che ha recentemente portato le quotazioni sopra 1,700. Per le prossime settimane finché le quotazioni rimangono sopra 1,600-1,650 il tono permane positivo con prossimo obiettivo 1,950-2,000. Diminuzione delle spinte rialziste sotto 1,600, con probabile avvio di un movimento in range fra 1,450 e 1,800.