L'analisi tecnica delle principali Blue Chips europee

Quadro tecnico ed operatività consigliata su: Vivendi, Unilever, Vinci, Aegon, Bayer, GDF Suez, Siemens, Carrefour, Société Genérale, Deutsche Boerse, E.ON, Repsol, France Telecom, Axa.

Image

Quadro tecnico ed operatività consigliata su: Vivendi, Unilever, Vinci, Aegon, Bayer, GDF Suez, Siemens, Carrefour, Société Genérale, Deutsche Boerse, E.ON, Repsol, France Telecom, Axa.Vivendi (PC 17.26)Il titolo, dopo aver disegnato una figura a Testa e Spalle rovesciato, con implicazioni rialziste, nel corso del 2009, non è riuscito a portarsi al di là del livello soglia a 21.70 e nelle ultime settimane si è riportato sui minimi dell’anno scorso, a 16.30. dove si è verificato un rimbalzo.Per le prossime sedute: il quadro è molto debole, ma è in corso il previsto tentativo di rimbalzo e di consolidamento (fra 16.50 e 18.00). Negativa la violazione di 16, con possibili discese a 14.80/15.00.Vinci (PC 36.04)Il titolo si trovava nel marzo 2009 a 24.60 euro e nelle ultime settimane è arrivato in prossimità di 45 euro, per poi avviare una discesa pari a circa il 50% del movimento a rialzo fra ottobre 2008 e dicembre 2010.Per le prossime sedute: il quadro è debole, ma nell’immediato, rimane possibile la prosecuzione del pull-back (movimento di ritorno) che ha finora raggiunto l’obiettivo a 36.50 e che potrebbe avere estensioni a 37.80/38.00. A superamento di 39, si aprirebbe invece la via per il test di 40.50/41.00, al di sopra del quale la situazione si stabilizzerebbe. Forte nuovo indebolimento sotto 33.50, con il rischio di discese a 30.00/50.Bayer (PC 44.71)Dopo una salita a testare 52-53 euro, il titolo ha effettuato una rapida discesa che in più riprese ha ricondotto a 43.50.Per le prossime sedute: il quadro è debole. A 42 si trova il livello di supporto su cui è probabile una reazione tecnica di rimbalzo. Stabilizzazione sopra 50, al momento prematuro. Al di sotto di quota 42 si trova un livello di supporto a 39.50/70.