Fase particolarmente difficile per le quotazioni di Leonardo colpita da vendite insistenti da circa 3 settimane, come è possibile ricavare dal grafico allegato e che ha visto oggi il cedimento di supporto psicologico a 10€.

Infatti dal punto di vista strettamente tecnico la struttura acquisita dal  prezzo ha assunto, da circa un mese, un pesante tratto discendente che ha di fatto annullato del tutto la crescita  pregressa.

La perdita di valore rasenta il 17% e tenuto conto dei problemi del Ftse Mib non è difficile immaginare ulteriori discese a ridosso dei supporti di €9.60 e €9.35 registrati lo scorso maggio.

Inoltre è interessante notare i volumi scambiati oggi quasi raddoppiati rispetto alla media, segno evidentemente dell'interesse degli operatori ai prezzi battuti in questo momento.

Continuando nell'analisi tecnica dei prezzi l'indicatore l'indicatore di trend cci ha assunto con la perdita di quota €11 valori negativi.

In seguito il rimbalzo avvenuto a fine settembre dal supporto di 10.50€ non è riuscito ad arginare le perdite, dunque segnalando un ottimo punto di ingresso al ribasso.

Invece dal punto di vista strettamente aziendale il 2018 è stato caratterizzato da un fatturato di oltre €12.2 mld è da un risultato operativo lordo (ebitda) a quota 1.5 mld, con una posizione finanziaria netta che negli ultimi 5 anni è scesa fino ad arrivare a meno 2,35 miliardi di euro.