Un altro bel titolo fra i nostri preferiti, se ne andrà dal listino, prima o poi certo, a seguito del lancio di un Opa totalitaria sul totale del flottante a 38 euro. Proprio il livello da noi indicato con tp finale di 38 euro su una intervista rilasciata nei giorni scorsi ad alcuni media. Richmond probabilmente la acquisirà' a meno di un poco probabile rilancio a non più di 40/42 da parte di vecchi pretendenti (cinesi?)

Il titolo che aveva nel 2017 stornato dai massimi di 34 euro fino in area 20 e da noi iniziato a consigliare ai nostri abbonati, si era a strappi riportato in area 24 prima e poi 28 euro, prima di bypassare i 30 negli ultimi giorni e poi ieri uscita la notizia riportarsi con un +24% fino a 27,50 poco sotto il livello Opa, facilitando così anche interessanti arbitraggi del tipo Prontii contro termine.

Per il resto mercati Usa ancora tonici, con il tentativo di tamponare la querelle fra Democratici e Repubblicani ed evitare la paralisi del paese, come nel 2013.

Notte asiatica in gran spolvero con Cina e prima Giappone  con rialzi attorno a 1,3%.

Il nostro future Giugno anticipava questa tendenza andando a superare il listino e fermandosi a 23450, barriera limite.

Dollaro sempre fermo e controllato sui1.2250/60. Commodities in lieve rialzo, così come il petrolio.

Per il momento seguitiamo sempre, come nelle time sedute ad assecondare il trend rollando con strike superiore le opzioni sul Mibo ed anche su  scadenze più lunghe come Aprile e Giugno.