Continua la volata di Small&Big Cap anche fra le nostre suggerite agli abbonati, rompendo piano piano livelli importanti del nostro future Giugno.

Sempre in attesa della Fed nella odierna serata europea a cui farà da pari, domani, la BCE.

Non si attendono notizie di rilievo che possano stravolgere questo mercato, che intanto piano piano continua a recuperare e che va però accompagnato.

Innanzitutto sulla scadenza Settembre vanno rollate tutte le posizioni di opzioni mibo in area 22000 di call, come minimo, e di put in area 17500, come minimo, sempre nel rapporto 2 a 1. Potrebbe essere dietro l'angolo però, una sorpresa, accompagnata da un effetto sell on news, anche in previsione dei prossimi 2 mesi di accesa campagna elettorale.

Stare sempre sui titoli raccomandati e solo, con le opzioni a copertura su scadenza Settembre, con call e put, qui nel rapporto 1 a 1, e out the money.

Ieri due titoli in evidenza.

La big cap FCA, che come segnalato precedentemente in pillola ed al telefono e wa ai nostri fedeli abbonati, va gestita speculativamente con acquisto di call aprile, strike 13,50, con contemporanea vendita di call Settembre strike 15.

Volumi più del doppio della media a 3  mesi e oltre 21 milioni di pezzi scambiati, come da noi anticipato  nella mattinata di ieri. Si parla insistentemente di interesse di PSA verso altri players, che ci riconducono comunque a FCA, l'unico plausibile e, per noi, possibile.

Con questa operazione ci si finanzia l'acquisto di titoli differito entro un mese, la possibilità di incassare un doppio dividendo in primavera, e di avere in settembre una buona plusvalenza sul titolo. TP di medio termine 15/16 euro. Titolo cmunque molto e troppo sacrificato. Un bel buy, ma sempre con protezioni adeguate.