La momentanea tenuta dei recenti minimi fornisce una buon segnale per il nostro mercato, tenuto conto che siamo alle prese con timori politici interni e potenziale conflitto in Siria. Purtroppo si allungano i tempi della ripresa, tuttavia una prolungata fase laterale (riaccumulazione?) potrebbe rendere più duraturo e salutare il trend rialzista per quest’ultima parte dell’anno.
In caso di un’evoluzione negativa degli eventi, l’indice potrebbe formare un’ultima gamba ribassista in direzione dell’area 16.250/16.000 di FtseMib, mentre al superamento dei 17.000 punti potremmo assistere ad una convinta ripresa rialzista con obiettivi posti a quota 17.650 e 18.000.
Strategicamente si consiglia di mantenere le posizioni in essere ed eventualmente di incrementarle su eventuali discese in area 16.250, confidando quindi in una sostanziale tenuta dei 16.000 punti.