Non sappiamo ancora se stiamo assistendo all’ultimo colpo di coda rialzista di breve periodo, è chiaro comunque che i rischi di correzione risultano sempre più probabili, anche perché segnali macro che possano in qualche modo giustificare questo tipo di rialzo è difficile trovarne.
Strategicamente il consiglio quindi di monetizzare e uscire in toto dal mercato appare una decisione sensata, confidando che già da settimana prossima vi sia una correzione che ci consenta poi di rientrare, gradualmente e senza fretta, a prezzi inferiori.
Gli investitori più avvezzi al rischio invece possono sfruttare l’area 19.000/19.500 di FtseMib per impostare operazioni al ribasso da trading (ottica una o due settimane) con obiettivi a 18.600 e 18.000, fissando uno stoploss a 20.100, mentre tale strategia sui singoli titoli è da valutare caso a caso.
Troppa positività in questo momento in Borsa…meglio non fidarsi!