Piazza Affari consolida sopra i 20.000 di FtseMib, confermando la positività di questo inizio anno, tuttavia lo spread a 270 appare ancora elevato per giustificare un nuovo rally rialzista verso il target dei 21.500.

Tecnicamente la prima resistenza a 20.600 potrebbe comunque essere raggiunta settimana prossima, ma per andare oltre avremmo bisogno di uno spread sotto 250, vista la corposa percentuale del comparto bancario all’interno del paniere FtseMib.

Non si esclude ancora una discesa anche leggermente sotto i 20.000, ma che non andrebbe a intaccare il trend rialzista di breve-medio periodo.

Segnali di pericolo solo sotto 19.600, tuttavia una vera inversione di tendenza si avrebbe solo con una chiusura sotto 19.250, ritenuta al momento poco credibile.

Si consiglia quindi di mantenere le posizioni rialziste di medio periodo, con qualche vendita in caso di raggiungimento dei 20.600 dell’indice; per acquisti invece di breve periodo si consiglia l’entrata in area 20.000 e 19.700, in ottica soprattutto di trading su scala settimanale.