Dopo i record toccati durante la scorsa settimana, l'inizio della nuova ottava è stata caratterizzata da vendite sui principali mercati azionari del Vecchio Continente che pagano non solo la situazione politica statunitense ma anche la risalita dei contagi di Covid19 che stanno spingendo vari Paesi, ultima in ordine di tempo la Cina, ad attuare nuove misure restrittive.

Sul mercato delle valute prosegue la correzione di breve termine dell'Euro che nei confronti del Dollaro si appoggia ai primi importanti supporti posti in area 1.215-1.216 dalla cui tenuta la moneta unica europea potrebbe riprendere il suo trend rialzista in direzione dei primi target rialzista sulla soglia degli 1.233-1.235.

Le vere novità odierne arrivano dalle criptovalute con il BITCOIN che crolla dai 40 mila $ ai 30 mila $ di oggi dopo l'allarme lanciato dalla Consob inglese che ha avvertito che investire sulle monete virtuali può portare l'investitore a perdere tutto.

Per quanto riguarda il nostro indice principale è stato un inizio di settimana all'insegna della debolezza con i prezzi che hanno chiuso in area 22700 punti;

nel breve il movimento odierno non cambia la view presente sul FTSE Mib che rimarrà impostata al rialzo fin quando le quotazioni si confermeranno sopra i primi importanti supporti situati in area 22400-22450 punti.

Tra i titoli interessanti a Piazza Affari troviamo STM che prosegue il suo trend rialzista in direzione dei massimi di Dicembre posti nei pressi dei 34.70 euro e AMPLIFON in caso di break dei 34.40 euro.

Buon trading

Vuoi abbonarti ai ns Portafogli azionari? clicca qui