Point & Figure: Cairo mantiene la propensione rialzista

Il titolo Cairo Communication mantiene la propensione rialzista sebbene la forza relativa nei confronti del mercato rimanga ancora negativa nel lungo termine. Di f.Verdelli

Il titolo Cairo Communication mantiene la propensione rialzista sebbene la forza relativa nei confronti del mercato rimanga ancora negativa nel lungo termine. Dai massimi di Febbraio 2007 in area 4,60 i corsi intraprendono una fase di lenta contrazione che a Settembre 2007 raggiunge quota 3,50. Ne segue un rimbalzo che si ferma in area 4,50 sviluppando così una figura di massimi decrescenti. E’ qui che a Gennaio 2008, grazie allo sviluppo di una figura di Long Tail Down, si realizza la prima flessione importante che trova supporto in area 3,425. La stessa figura proiettava un target al ribasso in area 1,475. Il recupero che ne è seguito, bloccato dal doppio massimo in area 4,05, generava la rottura della figura di doppio minimo in area 3,375 e la violazione della trendline rialzista di lungo termine che insieme convalidavano l’inversione di tendenza al ribasso. Alle fase di indebolimento prima in area 2,25 e poi in area 1,825 si sono alternati recuperi correttivi che non sono tuttavia riusciti a sovvertire lo sviluppo di massimi e minimi decrescenti. Il sell off conclusivo in area 1,425 andava di poco oltre il target ribassista individuato a gennaio 2008 in area 1,475. Il deciso recupero generato dalla condizione di iper venduto si è concretizzato con la violazione della trendline discendente di lungo termine in area 1,825 che lanciava, a Marzo 2009, una nuova fase rialzista. Raggiunto il picco in area 2,45 i corsi hanno ripiegato trovando supporto in prossimità della trendline ascendente di lungo termine in area 1,875. Nelle prossime sedute è ragionevole attendersi un consolidamento in area 2,00 prima di riprendere il rialzo con obiettivo di medio termine l’area 3,10.