Prosegue la fase rialzista del nostro FtseMib, arrivando proprio a lambire la prima resistenza indicata a 17.650; i 18.000 sono quindi sempre più alla portata, anche se in questo momento una seppur minima fase correttiva verrebbe anche giudicata salutare.
Tecnicamente una discesa verso i 17.000 rafforzerebbe il trend sottostante, visto che solo una chiusura sotto i 16.750 punti fornirebbe qualche reale segnale di pericolo.
Strategicamente si ribadisce sempre il consiglio di portare a casa parte dei profitti in area 17.600/18.000, pronti a rientrare in caso di discese in area 17.000; il resto del portafoglio lo si può mantenere senza problemi, confidando in ulteriori salite per fine anno con obiettivi più ambiziosi in area 19.000 e 20.000 di FtseMib, scenario a questo punto sempre più credibile, politica permettendo.