Potrebbe mancare poco alla conclusione del movimento rialzista attualmente in corso sul future dell’indice Ftse Mib 40. A giudicare da tre elementi convergenti, infatti, l’area di arrivo delle quotazioni rialziste varia da circa 22.300 a 22.500 punti, non molto distante rispetto ai valori attuali.

Il primo elemento che indica tale eventuale stop alla salita è rappresentato dalla presenza delle linee di trend ribassiste e rialziste che confluiscono proprio in tale area (Figura 1).

Figura 1. Future FtseMib40 – grafico settimanale.

Il secondo elemento è un portato dell’analisi grafica dei rettangoli. Indubbiamente una figura grafica di tale tipo è stata recentemente violata al rialzo e gli obiettivi di tale rottura sono, per l’appunto, di 1.000 punti verso l’alto: circa 22.500 punti (Figura 2).

Figura 2.  Future FtseMib40 – grafico giornaliero.

Il terzo elemento a favore della prossimità degli obiettivi attiene all’analisi secondo le onde di Elliott: ci troveremmo in questo peculiare rialzo (che però sembrerebbe un rimbalzo, ovvero, in questa interpretazione, un’onda C) nella fase “finalissima”, ossia onda 5 di 5 (Figura 3).

Figura 3. Future FtseMib40 – grafico giornaliero.