Analisi della distribuzione dei flussi

La DF è in questo momento è ribassista: rating -2 per la curva USA, -1 per la curva euro. Tendenza di brevissimo in miglioramento per la curva euro, instabile per la curva USA.

Resoconto dell'ultima seduta

Ieri il Report ha assunto una posizione neutra e la DF non ha evidenziato nessuna direzione con probabilità superiori al 50%. Corretta l'analisi sul petrolio, che ha temporaneamente interrotto la sua salita, e su EUR-USD.

Analisi economica di medio termine

L'input di fondo dell'analisi economica rimane rialzista per i mercati azionari, soprattutto americani, dove vediamo:

  • un'espressione coordinata della crescita sistemica,
  • una crescita regolare e apparentemente sostenibile dei profitti, l'approvazione della riforma fiscale, che ha portato al 21% il livello del carico fiscale, cioè la corporate tax USA; tale riforma contiene anche misure che tendono a favorire il ritorno in patria dei 3.000 miliardi di dollari che le multinazionali americane attualmente detengono in piazze con tassazione più leggera;
  • l'inflazione è ancora storicamente bassa, e dunque non ci sono i presupposti per pensare ad una accelerazione nel ritmo di rialzo dei tassi di riferimento della Federal Reserve e ad una più rapida normalizzazione della sua politica monetaria.

Vediamo in pratica condizioni quasi ottimali per i mercati azionari USA. Resta inteso che questa condizione non è eterna, ma avremo tutto il tempo per capire ogni futuro possibile segnale di pericolo, in tutte le possibili modificazioni dello scenario in grado di cambiare questa condizione virtuosa e invertire il trend rialzista primario dei mercati azionari.