Analisi della distribuzione dei flussi

La DF è in questo momento leggermente ribassista: rating -1 per entrambe le curve. Peggio la curva euro di quella USA. C'è una fase di sell-off sulle scadenze 4-6 anni della curva euro, che conferma lo scenario ribassista. La tendenza in prospettiva più lunga, cioè per la fine seduta, parrebbe (e sottolineo parrebbe) però al miglioramento. Il trend primario rimane rialzista per il MINISP; il trend di breve, soprattutto sugli indici europei ma non solo, è ribassista. La discesa di ieri per il MINISP è una correzione, che potrebbe continuare anche oggi, ma come tale andrebbe trattata. Per i listini europei è invece la certificazione di una sottoperformance attesa per il 2018 rispetto a quelli americani.

La tendenza intraday è incerta, con prevalenza per il lato ribassista per Dax e FIB. Non stupirebbe invece un recupero del MINISP in serata, a ripristinare il trend primario, anche se le probabilità sono leggermente a favore di una giornata di trading range. Minori le probabilità di un ulteriore affondo ribassista. Molto dipenderà dai dati macro in uscita.

Resoconto dell'ultima seduta (analisi)

Molto precisa l'analisi di ieri sulla direzione basata sulla DF. Ancora una volta è risultata precisa l'efficienza dei livelli segnalati, che hanno sempre o quasi sempre intercettato pause o modificazioni del trend: i livelli di supporto segnalati hanno svolto la loro funzione di argine temporaneo dei movimenti ribassisti: in particolare il livello 2.819 che era stato segnalato come importantissimo e capace di arginare la discesa, e dunque supporto di ripartenza, lo è stato effettivamente con un errore di 0,50 punti (minimo a 2.818,50).